Ricetta insalata russa da fare a casa

Insalata russa ricetta

Insalata russa, ricetta di quelle immancabili sulle tavole degli italiani a Natale: è una ricetta da servire come antipasto, come contorno o come semplice piatto da mettere in mezzo e permettere a tutti di scegliere come mangiare.

Piatto tipico della cucina tradizionale russa, in Russia si chiama “oliviè” dal cognome dello chef Lucien Olivier che la inventò nell’Ottocento al ristorante Ermitage di Mosca usando crostacei e prodotti estremamente costosi che furono poi rimpiazzati in epoca comunista dando origine all’insalata russa che conosciamo noi.

Insalata russa: l’importanza della maionese

L’insalata russa si prepara e si serve a freddo nel senso che le verdure vengono “assemblate” insieme alla maionese e tutto deve poi essere servito freddo
a fare la differenza è spesso la maionese che sarebbe meglio preparare a casa. Il procedimento per preparare la maionese lo trovi qua e puoi scegliere sia di montarla a mano che montarla usando un robot ad immersione. Quelli che trovi di seguito, in vendita su Amazon, sono tra i migliori in circolazione e con un ottimo rapporto qualità/prezzo.



Se non vuoi preparare la maionese a casa ti consiglio comunquedi acquistarne una buona, anche se costa di più, perché il sapore finale ne risentirà tantissimo.

A dispetto di quello che si crede, l’insalata russa non prevede che si utilizzino verdure di qualsiasi tipi e soprattutto è necessario che gli ingredienti siano cotti al punto giusto altrimenti il risultato finale sarà una purea difficile anche da mangiare oltre che da presentare a tavola.

Insalata russa: ingredienti per 6 porzioni

200 grammi di carote (peso netto)
600 grammi di patate (peso netto)
300 grammi di piselli (peso netto)
50 grammi di Cetrioli
Sale
Aceto di vino bianco
Olio extravergine di oliva
300 grammi di maionese

Insalata russa: ricetta

1. Dopo aver sbucciato patate e carote lavarli e tagliarli a dadini che rispettino la grandezza dei piselli.
2. Lessare le patate e le carote separatamente fin quando non risultino croccanti.
3. Lessare anche i piselli seguendo le indicazioni sulla confezione se si tratta di surgelati oppure fin quando non saranno croccanti se si tratta di freschi;
4. Scolare le verdure e lasciarle intiepidire dentro uno scolapasta in modo che perdano tutta l’acqua di cottura. Tagliare nel frattempo i cetrioli a dadini piccoli.
5. Quando le verdure saranno scolate, condirle con i cetriolini, sale, pepe, poco olio e 1 cucchiaio scarso di aceto bianco e lasciarle freddare del tutto.
6. Condire con la maionese mescolando con delicatezza per far amalgamare tutto quindi decorare con delle olive nere o dei capperi, coprire la ciotola con della carta pellicola o il suo coperchio e lasciar freddare il tutto in frigorifero per almeno 1 ora prima di servire.

Tempo di preparazione: 2 ore

ricetta insalata russa
Risultato: un piatto semplice ma estremamente apprezzato da tutti per via del suo gusto fresco.

Variante: è possibile aggiungere dei sottaceti tagliati a dadini ed eventualmente delle uova sode, per una versione più russa dell’insalata.

Consiglio: una volta pronta si conserva in frigorifero per 2-3 giorni e va mescolata spesso oltre a dover essere eventualmente ripresa con poca maionese e poco aceto bianco. Si consiglia di preparare l’insalata la sera prima di servirla o la mattina prima per un sapore ancora più completo.

maionese fatta in casa