Come congelare frutta e verdura: trucchi e consigli

congelare frutta e verdura

Congelare frutta e verdura è una di quelle procedure che ci permettono di conservare i nostri alimenti per un lungo lasso di tempo, godendone a distanza di mesi e soprattutto quando in natura non sono disponibili. Ma come si congelano frutta e verdura? Quali sono i metodi e le regole da seguire?

Gli alimenti che si possono congelare

In linea di massima tutta la frutta e la verdura si possono congelare facendo attenzione perché la frutta molto acquosa (ananas, pesche, melone, anguria, etc) o la verdura allo stesso modo molto acquosa (insalata, cetrioli, cipolle, sedano, etc) una volta scongelata tende a rilasciare molto liquido e a perdere sapore. In generale è sempre meglio usare dei contenitori di vetro per congelare frutta e verdura oppure delle buste di plastica a chiusura ermetica in modo che le verdure e la frutta non perdano le loro caratteristiche

Come congelare le verdure

Per congelare le verdure si possono seguire tre procedimenti:
1. A crudo
Basta lavare per bene le verdure, asciugarle con un panno e riporli nei sacchetti o nei contenitori appositi.
2. Con sbiancatura
Basta mondare le verdure ed eventualmente rimuovere le parti andate a male o inutili e scottarle in acqua salata per un massimo di 3 minuti.
3. Al vapore
Come la procedura di sbiancatura ma al vapore invece che in acqua.

congelare verdura

Ecco un riassunto veloce su come congelare alcune delle verdure più importanti:

PATATE/PISELLI

1. Lavare le patate sotto acqua corrente;
2. Sbucciarle e tagliarle a cubetti. Scottarle per 1 minuto in acqua salata e tamponarle con uno strofinaccio pulito;
3. Usare entro e non oltre 12 mesi.

POMODORI

1. Lavare i pomodori sotto acqua corrente;
2. Scottarli per 1 minuto in acqua salata quindi spellarli e tagliarli a cubetti lasciando scolare l’acqua;
3. Usare entro e non oltre 12 mesi.

SPINACI/BIETOLE/BROCCOLI/CAVOLFIORE/FAGIOLINI

1. Eliminare i gambi e scegliere solo le foglie buone. Sciacquare in abbondantemente acqua fresca corrente.
2. Scottare gli spinaci per 1 minuto in acqua salata, scolarli e passarli sotto l’acqua fredda quindi scolare l’acqua;
3. Usare entro e non oltre 12 mesi.

ZUCCHINE/MELANZANE/PEPERONI

1. Tagliare le due estremità e sciacquare sotto acqua corrente. Affettare le zucchine o tagliarle a cubetti.
2. Scottare le zucchine per 2 minuti in acqua salata, scolarle e passarle sotto l’acqua fredda quindi tamponarle con uno strofinaccio pulito
3. Usare entro e non oltre 12 mesi.

Come congelare la frutta

Anche la frutta come la verdura può essere congelata in diversi modi:
1. A crudo
La si lava, la si taglia a dadini se necessario, la si sistema su una teglia e la si congela per poi trasferire i pezzi di frutta congelati dentro un sacchetto a chiusura ermetica.
2. Con il limone
Dopo averla lavata e affettata, la frutta può essere cosparsa di limone in modo che nel processo di congelamento non diventi nera.
3. In purea
Dopo averla lavata e affettata, la frutta molto matura può essere frullata e congelata nelle formine per il ghiaccio, da usare per frullati, cocktail e altro.

congelare frutta

Scongelare frutta e verdura

Una volta congelate, la frutta e la verdura perdono la loro struttura iniziale dunque formandosi il ghiaccio si vanno a rompere le pareti cellulari delle verdure e della frutta che inevitabilmente diventano più acquose. La verdura non deve essere scongelata per essere cotta e anzi usarla ancora congelata evita il rilascio della tipica acqua che si forma una volta che è ghiacciata. La frutta va scongelata in frigorifero e non a temperatura ambiente e deve essere solitamente usata non al naturale ma come composta o frullata.

Altre informazioni utili sulle regole da seguire per congelare e scongelare verdura e frutta in questo approfondimento.