Come si pulisce la zucca in maniera veloce e semplice

pulire zucca

Oggi cerco di spiegarvi come pulire la zucca visto che a) Halloween sta arrivando e b) la zucca è IL prodotto dell’autunno e pulirla per bene è il segreto per gustarne appieno il sapore e beneficiare di tutte le sue innumerevoli proprietà. La “lezione” su come si intaglia la zucca di Halloween arriverà a breve, intanto cerco di spiegarvi come si pulisce la zucca da cucina in maniera veloce e senza sporcare l’impossibile.

Partiamo dalla base, ovvero dall’occorrente: zucca (sceglietela commestibile se volete mangiare il contenuto dando un’occhiata qui), coltello piccolo affilato, coltello da pane, cucchiai, mestolo, ciotola grande, strofinacci di vario tipo e grembiule da cucina.

Il motivo per cui avete bisogno di tutti questi attrezzi è che in primis se ce li avete non vi danno fastidio 😀 e poi perchè potrebbe capitare di dover scavare a fondo e aver bisogno di vari coltelli ma soprattutto di stracci e grembiule per evitare di diventare voi una zucca e di una ciotola per raccogliere l’interno da conservare o cucinare.

Per prima cosa prendete la zucca e lavatela per bene sotto l’acqua mettetela su un piano di lavoro rigido quindi usando entrambe le mani e il coltello per il pane tagliatela a metà cercando di praticare un taglio netto e deciso.

Tagliatela di nuovo a metà per lavorarla meglio quindi prendete un cucchiaio e scavatela letteralmente all’interno in modo da eliminare del tutto la polpa liquida, i semini e i filamenti; non arrivate fino alla buccia altrimenti non avrete modo di utilizzare la zucca!!

A questo punto non vi resta che passare nuovamente la zucca sotto l’acqua dalla parte della buccia per eliminare qualsiasi residuo e iniziare a tagliarla a dadi abbastanza grandi da ritagliare eventualmente in seguito in base all’utilizzo che ne dovete fare; una volta tagliata a dadi, eliminate la buccia passando un coltellino affilato tra la buccia e la polpa dura per staccarla (esattamente come fate per la mela, niente più e niente meno 😀 ) e depositate la polpa dura arancione dentro una ciotola per utilizzarla come più volete.

That’s it 😀 Niente di difficile, niente di complicato: giusto un po’ di sporco in giro per la cucina ma vedrete che quando posterò il metodo più semplice per intagliare la zucca di Halloween allora sì che vi verrà una specie di coccolone 😀