Budino al cioccolato

budino al cioccolato

Dite addio alle buste (o fatene uso solo se strettamente necessario) e fate ciao con la manina ad una ricetta facile e, soprattutto, di quelle che se inizi a preparare non smetti più: il budino al cioccolato. Ammettiamolo, non è una di quelle ricette che tutti amano e che tutti, o quasi, hanno paura di preparare a casa come accade per il creme caramel?

In realtà la ricetta è davvero semplice, richiede davvero poche accortezze e soprattutto non è dispendiosa di tempo come si potrebbe credere: diciamo che la paura è ingiustificata ma anche che passa solo una volta che si inizia a prepararlo.

Ovviamente la mia versione è molto basica ma può essere arricchita a piacere con frutta, gelato, altra crema, insomma con tutto quello che volete: basta avere la base pronta e poi espanderla e modificarne il gusto è semplice!

Cosa serve per 6 stampi piccoli da budino
180 grammi di cioccolato fondente
140 grammi di zucchero
80 grammi  di burro morbido
1 litro di latte
100 grammi di maizena
1 stecca di vaniglia

Come si fa
1. Mettere la vaniglia incisa per il senso della lunghezza in infusione nel latte, portare a bollore quindi spegnere il fornello e mettere da parte per far in modo che il latte si insaporisca per bene.
2. Tritare finemente il cioccolato con un coltello (non usare il robot altrimenti il cioccolato a contatto con le lame si squaglia). Filtrare il latte togliendo la stecca di vaniglia.
3. Sciogliere il burro in una casseruola antiaderente su fuoco basso quindi , una volta sciolto, aggiungere anche lo zucchero mescolando per evitare grumi. Una volta che lo zucchero si è amalgamato con il burro setacciare la maizena nella casseruola.
4. Unire anche il cioccolato e mescolare per bene fin quando anche questo non è ben squagliato quindi aggiungere il latte, mescolando, e continuare a cuocere. Una volta che la crema inizia a bollire lasciarla sobbollire per 4-5 minuti mescolando di continuo altrimenti si rischia che si attacchi al fondo.
5. Versare la crema negli stampi da budino e far raffreddare a temperatura ambiente quindi spostarla in frigorifero per 2 ore. Servire solo quando il budino è sodo e compatto, da solo, con panna o con frutta.

Tempo di preparazione: 30 minuti + raffreddamento

Risultato: gusto deciso, aroma consistente, colore scuro. Per me è un dolce ottimo e da gran figura, che piace a tutti e non rischia di lasciare insoddisfatti.

Variante: potete aromatizzare il latte a vostro piacimento con cannella, spezie varie o anche con aromi di vario tipo. Ottima la variante con metà cioccolato bianco sminuzzato.

Consiglio: il budino fatto in casa si mantiene bene per 3 giorni in frigorifero.

(Foto di Giuseppe Milo)