Castagnole di Carnevale, la ricetta originale

castagnole

Le castagnole sono uno dei miei dolci preferiti in assoluto e, anche se si preparano solo per il periodo di Carnevale, io le mangerei tutto l’anno. La ricetta cambia da regione a regione, da persona a persona ma ne esiste una che viene riportata come originale pressoché ovunque ed è quella che utilizzo io, tramandata da generazioni e generazioni.

La caratteristica delle castagnole è di essere gonfie ma non imbevute di olio e questo si raggiunge solo con un impasto non troppo duro né troppo molle e con un olio bollente che, in questo modo, frigge le castagnole senza bollirle.

Cosa serve per una ciotola media di castagnole
500 grammi di farina
2 uova
2 bicchieri di latte
230 grammi di zucchero
1 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale
1 bicchierino di sambuca
1 litro di olio di semi per friggere

Come si fa
1. Lavorare le uova, lo zucchero e il latte con una frusta per ottenere un impasto morbido quindi aggiungere metà farina e iniziare a sbattere sempre con la frusta; lavorare il composto rendendolo morbido e liscio quindi aggiungere la sambuca e iniziare a sbattere con lo sbattitore.
2. Unire il lievito, la farina restante il pizzico di sale e sbattere per bene in modo tale da ottenere un impasto non troppo liquido nè troppo duro da maneggiare.
3. Lasciar riposare l’impasto per il tempo necessario a far scaldare l’olio in una pentola abbastanza grande e con i bordi alti quindi prendere un cucchiaino, riempirlo di pastella e con un dito colarlo nell’olio caldo; ad un certo punto le castagnole inizieranno a prendere colore quindi girarle, lasciarle dorare e scolarle mettendole ad asciugare sulla carta assorbente. Trasferire le castagnole dentro una ciotola e spolverare con zucchero bianco quindi lasciare raffreddare e mangiare.

Tempo di preparazione: 30 minuti compresa la frittura

Risultato: le castagnole in questo modo sono semplici, leggere e sfiziose. Ricordatevi che sono pronte quando sono dorate quindi non toccatele se sono troppo bianche e non lasciatele nell’olio se sono troppo scure.

Variante: potete sostituire la sambuca con un quarto di spremuta di limone (occhio alle dosi perchè il limone inasprisce tutto quindi aggiungete anche 1 cucchiaino di zucchero) e la vanillina con dell’estratto di vaniglia (1 bustina di vanillina = mezzo cucchiaino di estratto).

La video ricetta delle castagnole fatte in casa:

[Foto di Giuseppe Milo]