Cheesecake alle fragole con variante alcolica

cheesecake fragola e liquore

Io non amo il caldo assurdo, quello che ti fa sudare quando sei seduta, quello che ti toglie il respiro e non ti fa vivere. Però mi piace tanto la primavera, quando fa frescolino ma si può uscire senza giubbino, quando ti togli le calze e resti con i piedi intirizziti e soprattutto quando vai dal fruttivendolo e trovi tutta la frutta possibile e immaginabile che rende coloratissimo anche il più triste dei banchi. In Irlanda manca quasi sempre la componente “caldo e sole” ma ci consoliamo con l’abbondanza di frutta, specie quella prodotta direttamente in queste terre, come le fragole, vanto poco conosciuto dell’Isola Verde così come i limoni sono il vanto di Sorrento, per dire! 😀 Quindi se hai tante fragole, grandi e succose, qua ci puoi preparare tante cose tra cui una bella cheesecake alle fragole con aggiunta di liquore, dolce al punto giusto, delicata nel sapore e con un retrogusto particolarissimo e godibilissimo. Niente di difficile nè di assurdo, anzi banalissima direi! 🙂

La cheesecake fredda, non cotta, è ideale quando fuori è caldo però per me rappresenta anche il dolce utilissimo da preparare qualche ora prima per averlo pronto a cena o a pranzo o anche per finire frutta che sta andando a male, formaggio di cui non si sa che fare o semplicemente per avere a casa qualcosa da mangiare con gusto davanti alla televisione che non sia fatto di sola cioccolata.

Questa ricetta nonostante non sia piena zeppa di liquore è comunque poco adatta ai bambini, vi avviso perchè casomai vi viene voglia sapete che anche solo un pezzettino potrebbe stordirli oppure ipereccitarli e non saprei dire cosa è peggio, care mamme all’ascolto! 😀 😀 😀

Cosa serve per 6 fette (teglia media rotonda)
450 grammi di fragole tagliate
200 grammi di zucchero semolato
200 ml acqua
20 grammi di maizena
250 grammi di biscotti secchi (gluten free per i celiaci)
80 grammi di burro
520 grammi mascarpone
150 ml panna da cucina fresca
Buccia di 1 limone
1/2 cucchiaio di tequila
1 cucchiaio di gin

Come si fa
1. Mettere metà delle fragole in una pentola con lo zucchero e l’acqua. Far bollire e lasciar ritirare, mescolando all’occorrenza, per circa 6-8 minuti in modo da creare uno sciroppo.
2. Preparare una cremina densa mescolando la maizena con poca acqua quindi versarla nel mix di fragole e lasciar sobollire per un paio di minuti ancora.
3. Togliere la pentola dal fuoco e passare il composto in un colino a trama fitta lasciandolo cadere dentro una ciotola. Far raffreddare il composto.
4. Sciogliere il burro a bagnomaria quindi mescolarlo ai biscotti frantumati e ricoprire la base di una tortiera, possibilmente con apertura a gancio in modo da facilitare l’estrazione della cheesecake una volta pronta. Mettere in frigorifero per far rapprendere
5. Preparare la crema al formaggio montando la panna con la buccia del limone, il gin e la tequila fin quando non è compatta e cremosa. Aggiungere il mascarpone alla crema e mescolare per bene con un cucchiaio in modo che la panna non si smonti.
6. Aggiungere metà dello sciroppo di fragole alla crema di formaggio e versare tutto il composto sulla base di biscotti. Mettere in frigorifero per circa 3 ore in modo che si compatti per bene.
7. Trascorse le tre ore, mescolare le fragole rimaste con lo sciroppo rimasto e versare tutto sulla cheesecake fredda e già estratta dalla teglia. Servire fredda.

Tempo di preparazione: 20 minuti + raffreddamento

Risultato: è cremosa, cremosissima, saporita e non troppo dolce. Io per via dell’allergia alle fragole non ho mai mangiato la versione finita ma ho sempre spizzicato la crema prima di versare lo sciroppo ed è divina. La regia dice che una volta finita è ancora meglio! 😀

Variante: potete preparare la crema per la copertura anche usando formaggio spalmabile e mascarpone ma il risultato è una crema più compatta e meno cremosa. Potete sostituire il liquore che uso io con liquore all’arancia o anche alle fragole per un sapore ancora più deciso. Se volete preparare la versione adatta ai bambini sostituite i liquori con del succo di frutta.

Consiglio: si mantiene in frigorifero, per bene e senza perdere sapore nè consistenza, per 24 ore poi piano piano inizia a perdere i pezzi e a cambiare. NON si può congelare, assolutamente! 😀 Io l’ho congelata una volta per vedere l’effetto che faceva ed è meglio non svelare particolari inutili di questo inutile esperimento!