Zuppa inglese al pandoro

zuppa inglese con pandoro

Pandoro avanzato e/o voglia di preparare un dolce che faccia effetto e non sia troppo difficile senza scadere nel favoloso ma visto e rivisto tiramisù? Allora questa zuppa inglese al pandoro con crema chantilly, frutta di stagione e cannella può essere l’alternativa perfetta per smaltire i resti del pandoro (se ce ne sono) e rivisitare delle ricette della tradizione.

Gli anglosassoni chiamo questo tipo di dolce “trifle” che vuol dire assemblaggio di diversi ingredienti che, tutti insieme, garantiscono gusto e sono di grande effetto in tavola; è tipico del Natale anglosassone ma si può italianizzare farcendo del pandoro con succo di arancia e della crema aromatizzando tutto con la cannella e con la frutta.

Il risultato è un dolce semplice ma allo stesso sorprendente da servire in porzioni individuali; manca, rispetto alla zuppa inglese classica, la base alcolica che volendo si può aggiungere alla bagna per il pandoro.

Zuppa inglese al pandoro: ingredienti per 4 bicchieri

4 fette di pandoro tagliate orizzontalmente
250 ml di panna fresca
4 tuorli medi
40 grammi di farina
100 grammi di zucchero
400 ml di latte
1 stecca di vaniglia
frutta di stagione
Il succo di 3 arance
3 arance tagliate a dadini
frutta di stagione per rifinire
cannella in polvere

Zuppa inglese al pandoro: ricetta

1. Preparare la crema pasticcera facendo bollire il latte con la stecca di vaniglia e, a parte, montando i tuorli con lo zucchero; una volta ottenuta una crema grumosa, aggiungere anche la farina e mescolare per bene.
2. Togliere la stecca di vaniglia e versare il latte a filo sulla crema continuando a mescolare per bene in modo da evitare la formazione di grumi. Trasferire tutto dentro un pentolino dal fondo alto e, sempre mescolando, lasciare addensare a fuoco basso fin quando la crema non diventerà densa.
3. Mentre la crema si raffredda montare la panna fresca e metterla in congelatore per qualche minuto in modo da farla rapprendere per bene. Ricavare dal pandoro 8 dischi usando un bicchiere quindi riprendere la crema pasticcera fredda e mescolara, dal basso verso l’alto, con la panna in modo che le due si amalghimino per bene.
4. Bagnare per bene i dischi di pandoro con il succo di arancia quindi comporre i bicchieri alternando dischi di pandoro, crema Chantilly e dadini di arancia fino ad arrivare alla sommità. Terminare con crema, frutta fresca tagliata a fette e cannella in polvere. Servire il trifle freddo di frigorifero.

Tempo di preparazione: 45 minuti

zuppa inglese al pandoro

Risultato: morbido, saporito, invernale il giusto. Un ottimo modo per servire il pandoro in maniera diversa dal solito.

Variante: il pandoro può essere bagnato anche con del liquore o dell’alchermes per un risultato più vicino alla zuppa inglese classica.

Variante 2: alla crema si può aggiungere del cioccolato amaro sciolto a bagnomaria per un dolce a base di cioccolata.

Consiglio: si conserva in frigorifero per massimo 2 giorni, non di più.

[Foto di Giuseppe]