Fusilli senza glutine con acciughe, capperi e mozzarella

fusilli Barilla verticale

Quando non sapete proprio cosa cucinare ma, soprattutto, se siete a corto di idee senza glutine per far felici voi stessi o qualcuno dei vostri amici o parenti ecco la soluzione ideale: fusilli con acciughe, capperi e mozzarella.

Una ricetta semplice e velocissima che io ho realizzato con la pasta senza glutine della Barilla, una piacevole scoperta dell’ultimo periodo che mi sta letteralmente salvando la vita; la sua particolarità, e ve lo dice una che ha letteralmente provato di tutto e di più e ad un certo punto si è disperata, è di essere molto molto simile alla pasta classica quanto ad aspetto, colore e consistenza.

Insomma, a casa mia la si mangia tutti e anche quando ci sono ospiti io non faccio differenze!

Cosa serve per 4 persone
400 grammi di fusilli
150 grammi di mozzarella
6 acciughe
1 cucchiaio di capperi
4 cucchiai di olio di oliva
Sale al bisogno

Come si fa
1. Sminuzzare le acciughe scolate e mescolarle con i capperi sgocciolati. Tagliare la mozzarella a dadini e metterla da parte.
2. Lessare la pasta al dente in acqua poco salata, scolarla e condirla con il mix di capperi e acciughe. Aggiungere olio di oliva al bisogno.
3. Far raffreddare la pasta a temperatura ambiente, aggiungere la mozzarella tagliata a dadini mescolando per bene. Servire fredda o tiepida.

Tempo di preparazione: 20 minuti + raffreddamento

fusilli senza glutine barilla

Risultato: particolarmente saporita, questa pasta è ideale per chi ama gli accostamenti forti e non si preoccupa di mischiare pesce e formaggio.

Variante: per la versione calda potete aggiungere la mozzarella alla pasta appena scolata insieme al resto del condimento mescolando per bene e servendo immediatamente.

Consiglio: se volete evitare che la pasta sia eccessivamente salata potete non salare l’acqua di cottura della stessa ed eventualmente salare il condimento qualora risulti troppo poco saporito.

Di seguito la videoricetta dei fusilli con acciughe, capperi e mozzarella realizzata con la pasta Barilla che trovate sul mio canale YouTube:

[Foto di Giuseppe Milo]