Logo Agrodolce
Gplus Facebook Twitter Youtube Pinterest Instagram Rss


intagliare zucca

Halloween si avvicina pesantemente, se vi capita di farvi un giro dalle parti di Dublino potete vedere le case addobbate, le finestre con le lucine e soprattutto le zucche intagliate come Jack O’ Lantern con tanto di candele all’interno che la sera vengono accese e quando passi ti prende il classico colpo al cuore che ti lascia di stucco specie se sei sola per la strada. A parte questo, intagliare la zucca per Halloween è una specie di arte per i caciaroni e la sottoscritta, essendo confusionaria per natura, non poteva perdersi il corso per imparare a farlo e per imparare a sporcare la cucina senza avere i sensi di colpa :D .

Partiamo dalla tradizione: Jack O’Lantern rappresenta Stingy Jack, un personaggio della tradizione irlandese che dopo aver vissuto una vita dissoluta e dedita all’alcol e aver raggirato anche il diavolo, una volta morto non venne accolto nè in Paradiso nè all’Inferno e dunque si ritrovò a vagare con una rapa in mano all’interno della quale mise una lucina che gli venne donata dal Diavolo allo scopo di trovare la sua strada. Ebbene sì,avete letto bene: in origine la zucca non esisteva proprio ma si utilizzavano le rape che però divennero introvabili per un lungo periodo di tempo e vennero sostituite con le zucche gialle.

Dunque la zucca da intagliare per dar vita a Jack O’Lantern NON è commestibile e la particolare forma allungata e bassa che la caratterizza rende la polpa interna assolutamente non utilizzabile in cucina. E’ questo il motivo per cui il prezzo rispetto alle zucche classiche scende ed è più basso solo in apparenza: di fatto la parte interna viene buttata e non è riutilizzabile per cui lo spreco è maggiore del guadagno.

Una volta che vi siete procurati la zucca della grandezza che volete sistematevi su un piano da lavoro duro (io mi piazzo sul pavimento così evito guai sui piani della cucina!) e circondatevi di giornali, strofinacci di cotone, coltelli lunghi e dalla lama fine, una ciotola capiente e cucchiai oltre, se avete problemi a toccare elementi naturali viscidi :D , ad un paio di guanti leggeri, tipo da chirurgo.

Per prima cosa togliete il cappello superiore della zucca arrivando fino al picciolo e assicurandovi di riuscire ad infilare la mano dentro per eliminare tutte le “interiora” della zucca: il consiglio è di togliere la cima con un taglio secco praticato con un coltello affilato dopo aver disegnato la sagoma da ritagliare con un pennarello nero.

La seconda operazione è la vera e propria pulizia interna: una volta tolta la calotta e pulita infilate le mani dentro la zucca e raschiate pareti e fondo usando un coltello quindi buttate tutto l’interno nella ciotola e asciugate le pareti con uno strofinaccio in modo da tamponare il liquido in eccesso.

Si passa quindi alla fase divertente: prendete il pennarello nero e disegnate il volto di Jack O’Lantern sulla zucca quindi usando un coltellino piccolo e a lama affilata ritagliate le sagome dalla parte esterna fino ad avere il volto che più vi piace.

Il lavoro sporco è finito: asciugate la zucca esteriormente e mettetela a riposare per una notte (anche due se avete tempo!) dentro una busta di plastica in modo tale che l’esterno resti fresco e l’interno si asciughi leggermente quindi la mattina dopo prendete la candela e posizionatela sulla base (nel caso in cui non si regga in equilibrio livellate ancora la parte bassa della zucca con un cucchiaio!) quindi coprite con la calotta tagliata e aspettate Halloween per accenderla! Oppure fate come i miei vicini e accendetela tutte le sere per far prendere un accidente a chi torna a casa da solo! :D

Volendo potete eliminare anche la parte inferiore della zucca e lasciarla aperta: in quel caso avrete una sorta di lampada aperta sotto con il lumino appoggiato su una base dura e la zucca a coprirlo. Se voleste spostarlo, dovreste sempre prevedere di sistemarlo su una base piatta.

La zucca di Halloween si mantiene poco così come è perchè piano piano si secca per cui il consiglio è di tenerla in un luogo asciutto ma fresco e di spalmare sulla superficie esterna della cera per capelli che la mantiene abbastanza idratata e non le fa venire le “rughe”; se optate per una o più zucche piccole vi suggerisco di metterle in congelatore già svuotate e intagliate e tirarle fuori la sera prima di Halloween o la mattina stessa in modo da averle più fresche possibile.


Commenti

Attivando i commenti accetti la privacy policy di Disqus.