Lemon bars, la ricetta per un dolce non solo estivo



lemon bars ricetta

Dopo aver provato pressochè di tutto con il limone, cheesecake, lemon cake, sorbetto, fool, ho preso in mano una ricetta inglesissima, di quelle che nei programmi della mattina dedicata alle casalinghe descrivono come “luscious, tangy and tasty”, le lemon bars. Hanno ragione a definirle così :D .

La ricetta che mi ha ispirato di più è stata quella di BakingBites, che ho riadattato quanto a quantità (specie per il burro).

Cosa serve per 12 barrette

Per la base
150 grammi di farina
90 grammi di burro
50 grammi di zucchero a velo

Per la crema
2 uova
Buccia e succo di 1 limone
175 grammi di zucchero semolato
mezza bustina di lievito

Come si fa
1. Riscaldare il forno a 180° e rivestire con carta da forno una teglia da 8 cm;
2. Mescolare farina, burro ammorbidito e tagliato a dadini, e zucchero a velo in modo da formare un composto compatto e liscio. Versarlo sulla base della tortiera e premere in modo tale da livellarlo quindi mettere in forno per un tempo variabile tra i 12 e i 15 minuti. Togliere dal forno e lasciar raffreddare;
3. Preparare la farcitura sbattendo le uova fino a quando non diventano cremose quindi aggiungendo lo zucchero semolato un cucchiaio alla volta. Aggiungere un cucchiaio di farina, la buccia e il succo del limone e il lievito e continuare a mescolare per ottenere un composto liscio;
4. Versare il composto sulla base fredda e rimettere in forno per altri 25 minuti, o comunque fino a quando la parte superiore non diventa dorata e croccantina, sempre a 180°;
5. Lasciar raffreddare per qualche minuto quindi tagliare la torta e spolverizzare con zucchero a velo. Rimuovere le barrette dalla teglia e lasciarle raffreddare su un piatto o una gratella.

Tempo di preparazione: 1 ora

Risultato: molto simili ad un ciambellone più bagnato, più basso e più granuloso (quindi in pratica con il ciambellone non c’entrano niente :D ), queste barrette sono favolose. Dolci e frizzantine allo stesso tempo, sono perfette con un frullato o un succo di frutta.

Variante: se amate i sapori forti, potete mescolare lime e limone per avere un gusto ancora più peculiare oppure utilizzare qualsiasi altro agrume per preparare la crema.

Postillina: anche se a noi sembra una ricetta molto estiva da far rientrare nell’apposita categoria, in realtà per la sua versatilità si prepara tutto l’anno perchè se mancano i limoni ci sono sempre le arance! In Irlanda, poi, è usanza prepararla ai bambini sotto Pasqua.


Commenti

Attivando i commenti accetti la privacy policy di Disqus.