Mince pies, la ricetta originale del Natale anglosassone

Come ogni anno vivendo a Dublino per Natale non mancano a casa mia i dolci tipici del posto ovvero Christmas cake e pudding che pur richiedendo attenzione e soprattutto una dedizione particolare sono assolutamente necessari per poter dire di aver trascorso un vero e proprio Natale all’irlandese. E non mancano nemmeno le mince pies, tortine ripiene di ogni tipo di frutta secca che nei negozi iniziano a trovarsi almeno dall’inizio di novembre ogni anno ma che se preparate a casa hanno un sapore e una consistenza tutti diversi.

Non c’è Natale senza mince pies e se ti avevo proposto la ricetta di quelle al cioccolato che accontentano grandi e piccoli e la ricetta semplificata per chi è proprio pigro , la ricetta classica e tradizionale delle mince pies è quella che piace soprattutto ai grandi per via della presenza del liquore. Si preparano anche in versione senza glutine, vedere sotto per le variazioni!

Tutto quello che c’è da sapere sulle mince pies

La caratteristica delle mince pies è il ripieno che secondo tradizione va preparato circa 6-7 settimane prima dell’utilizzo in modo tale che i vari sapori riescano ad amalgamarsi per bene e a fondersi e, soprattutto, che lo zucchero a contatto con il liquore rilasci una sorta di sciroppo che andrà poi a rendere davvero saporite le mince.

Le quantità del ripieno sono molte di più di quelle necessarie per queste quantità di mince pies quindi se ti resta del mince puoi prepararci altre tortine o mangiarlo da solo.

Se non vuoi preparare il ripieno per le mince pies a casa, puoi trovarlo nei negozi. Queste di seguito sono le marche che ti suggerisco io e che trovi su Amazon, direttamente dall’Inghilterra:



Mince Pies: ingredienti per 10/12 mince pies

Per la base
225 grammi di burro freddo tagliato a dadini
350 grammi di farina
120 ml di acqua ghiacciata
100 grammi di zucchero semolato
un pizzico di sale
1 uovo sbattuto

Per il ripieno
175 grammi di zucchero di canna (qualità Muscovado)
175 grammi di uva passa scura
125 grammi di uva passa chiara
125 grammi ribes disidratati
125 grammi di canditi
25 grammi di nocciole sminuzzate
1 cucchiaino di misto di spezie
1 cucchiaino di cannella
Una grattata di noce moscata
225 grammi di mele grattate
125 grammi di burro fuso
3 cucchiai di Brandy, Rum o Whiskey

Mince Pies: ricetta

1. Preparare il ripieno versando tutti i primi nove ingredienti della lista in una ciotola e mescolando per bene. Aggiungere a questi ingredienti le mele grattate, il burro fuso e il liquore a scelta tra quelli proposti. Coprire e lasciare insaporire per almeno un paio di notti a temperatura ambiente.
2. Preparare la base per le mince pies mescolando in una ciotola il burro e la farina usando le mani in modo da formare un composto simile al pangrattato. Praticare un buco al centro del composto, versare l’acqua, lo zucchero e il sale e impastare tutto fin quando non si forma un composto solido e liscio.
3. Scaldare il forno a 200° e imburrare dei pirottini di alluminio usa e getta. Stendere la pasta ad una media altezza su un piano infarinato e ritagliare 12 cerchi grandi quanto i buchi dello stampo. Dalla pasta rimasta ritagliare, usando un tagliabiscotti apposito, 12 stelle della grandezza di poco inferiore al cerchio di pasta appena ritagliato. Sistemare ogni cerchio dentro lo stampo, modellare in modo da coprire i bordi dello stampo stesso e versare all’interno un cucchiaino e mezzo di ripieno. Chiudere con una stella di pasta senza premere troppo ma cercando di far combaciare le punte della stella con i bordi del cerchio di pasta.
4. Cuocere per circa 15 minuti o fino a doratura, sfornare, lasciar raffreddare a temperatura ambiente e spolverizzare di zucchero a velo.

Tempo di preparazione: 1 ora + preparazione del ripieno

Risultato: semplici ma decisamente natalizie, queste mince pies hanno un sapore davvero caratteristico. Se usate ottimi ingredienti il risultato è garantito.

Variante: non è una ricetta tradizionale ma se volete potete usare metà farina classica e metà farina di mandorle per preparare la pasta e il risultato che otterrete saranno mince molto più morbide e simili ad una torta.

Variante 2: in versione gluten free usate un mix per dolci mescolando a poca farina di mandorle. Per il ripieno fate attenzione a scegliere ingredienti consentiti e ovviamente cambiate il tipo di liquore usato, scegliendo vodka o amaretto. Cambia il sapore che resta comunque eccellente!

Consiglio: si preparano e si mantengono benissimo per almeno 10 giorni in una busta di plastica o dentro un contenitore. Si possono surgelare ancora crude semplicemente avvolte in carta trasparente e reggono per 6 mesi mentre se le congelate cotte restano buone per sei mesi: in tutti e due i casi vanno scongelate a temperatura ambiente.

[Foto di Giuseppe. Update post 2016]