Pasta agli asparagi semplice, veloce e leggera

pasta asparagi ricetta

La pasta agli asparagi è una delle più primaverili possibili e, nonostante i miti relativi a quanto difficile sia cucinare e preparare gli asparagi, è anche una delle più semplici. Il segreto di questa pasta è infatti la scelta di asparagi saporiti e non troppo grandi oltre alla scelta di un buon olio per la cottura degli stessi, che garantisce un risultato davvero incredibile.

Ma partiamo dalla base: come si scelgono gli asparagi per preparare una pasta che abbia sapore e sia anche delicata?

In generale, andrebbero sempre preferiti gli asparagi selvatici ma siccome non tutti abbiamo la possibilità di raccoglierli non resta che scegliere quelli coltivati valutando:

  • che le punte siano chiuse;
  • che tutta la punta sia soda e dritta;
  • che i gambi siano dritti e senza macchie;
  • che i gambi, se li si piega, si spezzino e non si flettano;
  • che il colore sia verde brillante;
  • che non siano avvizziti.

Stai pensando di voler utilizzare asparagi surgelati per questa pasta? Puoi farlo ma ricordati che l’asparago è una verdura piena di acqua e quindi una volta congelato può perdere non solo l’umidità interna che lo caratterizza ma anche le sue caratteristiche e le sue proprietà nutrienti: se puoi, scegli sempre asparagi freschi anche se questo vuol dire limitarsi a preparare questa ricetta solo pochi mesi, o settimane, ogni anno. Scopri di più sugli asparagi cliccando qui.

Gli asparagi sono ricchi di fibre vegetali, acido folico e vitamine e per questo motivo assumerli quando sono in stagione è uno dei modi migliori che abbiamo per prenderci cura del nostro corpo. Per lo stesso motivo, laddove possibile evita di usare panna e creme di diverso tipo, burro compreso, ma lavora i tuoi asparagi a crudo aggiungendo del limone in modo che siano genuini e mantengano tutte le proprietà.

Come vedrai dalla ricetta, questa pasta è un piatto sostanzioso ma allo stesso tempo equilibrato in cui la presenza del limone aiuta a percepirne ancora di più la freschezza; se poi aggiungi della pancetta, come ho fatto io, e frulli una parte degli asparagi avrai una pasta davvero saporita e in grado di far felici tutti.

Pasta agli asparagi: ingredienti per 2 persone

150 grammi di pasta
400 grammi di asparagi freschi
Parmigiano grattugiato
Buccia di 1 limone
Olio q.b.
Sale q.b
Pepe nero q.b.

Pasta agli asparagi: ricetta

  1. Pulire gli asparagi lavandoli sotto acqua corrente e poi tamponandoli con un panno di cotone. Eliminare le estremità dure quindi tagliarli a rondelle dopo aver eliminato la parte esterna del gambo usando un coltello affilato o un pelapatate. Lasciare le punte intere.
  2. Scaldare un filo di olio in una padella antiaderente quindi, una volta caldo, adagiate gli asparagi aggiustando di sale e pepe e lasciate cuocere per circa 15 minuti con il coperchio dopo aver aggiunto un mestolo di acqua calda. A cottura quasi ultimata, aggiungere la buccia del limone sminuzzata.
  3. Cuocere la pasta al dente quindi, una volta che gli asparagi sono pronti, versare la pasta direttamente dentro la padella, mescolare per bene e mantecare con Parmigiano. Servire la pasta agli asparagi calda.

Tempo di preparazione: 30 minuti

pasta agli asparagi

Risultato: una pasta semplice ma saporita, leggera ma allo stesso tempo adatta per un pasto equilibrato.

Variante: è possibile aggiungere della pancetta o guanciale (come in foto) e ottenere una pasta molto simile a questa a base di crema di asparagi.

Consiglio: gli asparagi sono una delle verdure più complete e per mantenere le loro caratteristiche non vanno messi in frigorifero e consumati al più presto.

[Foto di Giuseppe]