Pasta fredda con tonno, pomodorini e mais per l’estate

Pasta tonno e pomodorini

Su un blog di cucina certe ricette non si dovrebbero proprio pubblicare, vero? E mica avete tutti i torti se state pensando che la ricetta della pasta fredda al tonno e pomodorini non è quel colpo di genio che ci si aspetta di trovare su un blog che tratta di cucina. Siccome però di geniale qua c’è poco, di approssimativo parecchio e di divertente moltissimo io la pubblico se non altro per farvi vedere quanto è bello il mio primo cestino per il pranzo serio, di quelli che fanno donnina accurata e attenta. C’è la pasta, c’è pure lo yogurt alla ciliegia (spettacolare, con tutti i pezzettini dentro sempre per la passione che ho per le ciliegie!) e ci sono i pomodorini freschi per il semplice fatto che il secondo scomparto non sapevo proprio come riempirlo :D. Vi ribadisco che di geniale in questa pasta non c’è proprio niente però sono pure convinta che nelle cose poco geniali e molto sostanziali ci sia il meglio: potete portarmi l’anatra all’arancia ma sempre pane e mortadella preferirò, sia messo nero su bianco! 😀

E poi con l’estate è arrivata c’è bisogno di ricettine sprintissime visto che non tutti abbiamo il tempo di Gualtiero Marchesi in cucina! 😀

Cosa serve per 2 porzioni
180 grammi di pasta corta
200 grammi di tonno al naturale
4 cucchiai di mais
pomodorini ciliegini in quantità a piacere
3 cucchiai di maionese
Olio extravergine di oliva

Come si fa
1. Cuocere la pasta in acqua salata scolandola al dente e metterla a raffreddare su una teglia coperta di carta forno SENZA passarla sotto l’acqua altrimenti diventa troppo collosa e senza sapore.
2. Tagliare i pomodorini a metà e versarli in una ciotola insieme al tonno sgocciolato e al mais. Condire con l’olio di oliva e lasciar riposare.
3. Una volta fredda, versare la pasta nella ciotola con il condimento e mescolare per bene quindi aggiungere la maionese per dare maggior sapore. Servire subito o mettere in frigorifero.

Tempo di preparazione: 13 minuti + raffreddamento

Risultato: semplice e basilare, secondo me è un piatto spettacolare per l’estate ma anche se non si ha granchè voglia di cucinare.

Variante: potete sostituire la maionese con un paio di cucchiai di salsa tartara per un sapore più deciso.

Consiglio: si puo’ preparare con parecchio anticipo avendo l’accortezza di aggiungere la maionese solo poco prima di servirla e di tirarla fuori dal frigorifero circa 10 minuti prima in modo che i sapori non vengano coperti.