Polpette di melanzane fritte alla calabrese

Polpette melanzane calabresi

Le polpette di melanzane sono una di quelle ricette da preparare in estate e possono essere preparate in diversi modi: c’è chi usa solo la polpa e la frulla, chi sminuzza tutta la melanzana e la condisce, chi aggiunge anche la ricotta, chi frigge e chi preferisce il forno. Questa è la mia ricetta che si avvicina molto alla classica calabrese ovvero quella che prevede l’utilizzo di tutta la melanzana in aggiunta agli altri ingredienti.

L’idea è di usare le melanzane come se fossero carne quindi il procedimento e anche gli ingredienti sono più o meno gli stessi delle classiche polpette con la variante data dall’aggiunta di pomodori a pezzettoni all’interno del mix.

Io le friggo perché in questo modo rendono meglio, sono più appetitose e piacciono a grandi e piccoli.

Polpette di melanzane: ingredienti per 6 polpette

4 melanzane lunghe
200 grammi di pane raffermo
1 bicchiere di latte
2 uova
50 grammi di parmigiano grattato
1 pomodoro rosso tagliato a dadini
1 spicchio di aglio
pangrattato
prezzemolo
sale
pepe
olio per frittura

Polpette di melanzane: ricetta

  1. Inzuppare il pane nel latte quindi, una volta che è ammorbidito, strizzarlo e sminuzzarlo grossolanamente dentro una ciotola lasciandolo da parte.
  2. Sbollentare le melanzane in acqua bollente dopo averle pulite e tagliate a metà quindi, una volta morbide, toglierle dall’acqua di cottura e strizzarle per bene in modo da eliminare tutta l’acqua in eccesso.
  3. In un robot da cucina frullare le melanzane con le due uova quindi aggiungere il pane ammorbidito, il pomodoro rosso, l’aglio sminuzzato, prezzemolo, sale e pepe al bisogno mescolando per bene fino ad ottenere un composto cremoso e omogeneo.
  4. Formare delle palline di composto dando loro la forma che più si preferisce e passarle nel pangrattato.
  5. Far riscaldare l’olio per friggere quindi, una volta pronto, friggere le polpette fin quando non sono dorate fuori su entrambi i lati. Scolare su carta assorbente e servire subito o anche fredde.

Tempo di preparazione: 1 ora

polpette di melanzane

Risultato: semplici, abbastanza veloci e particolari nel sapore, queste melanzane sono l’ideale cena estiva per eccellenza e, opportunamente mascherate, riescono a far colpo anche sui bambini.

Consigli e varianti per le tue polpette di melanzane

  • Puoi impastare tutto a mano per ottenere un composto meno cremoso con le melanzane che risaltano ancora di più;
  • Puoi aggiungere del formaggio per un effetto più “mediterraneo”;
  • Una volta fritte, le polpette di melanzane possono essere consumate entro 2 giorni;
  • Possono essere preparate e congelate per essere utilizzate al bisogno: basta scongelarle e friggerle normalmente;
  • Invece che fritte, con la stessa identica ricetta puoi preparare e cuocere le tue polpette di melanzane al forno: ti basterà adagiarle su una teglia coperta di carta forno e lasciarle cuocere a 180° fino a doratura;
  • Puoi servire le tue polpette con salsa tzatziki o anche con della semplice salsa di pomodoro piccantina;
  • Aggiungi carne macinata alle melanzane per delle polpette ancora più sostanziose;
  • Aggiungi tonno alle melanzane per ottenere polpette saporite e particolari;
  • Per la versione senza glutine, usare sempre del pangrattato gluten free;
  • La versione vegana di queste polpette di melanzane non prevede l’uso di uovo e latte che invece di essere sostituiti possono essere eliminati del tutto aggiungendo pià pangrattato/pane e mescolando meglio per far amalgamare il tutto.