Pasta al pesto di nocciole e Parmigiano per l’autunno

Pasta pesto nocciole

In autunno c’è un ingrediente che a casa mia non manca mai: la nocciola. Un ingrediente che puoi tenere a casa e usare non solo per preparare dei dolci ma anche per dare sapore alle insalate oppure per una pasta al pesto di nocciole dal gusto davvero unico e particolare. Una ricetta velocissima che mette insieme ingredienti italiani e facilmente reperibili per soddisfare anche le esigenze dei più scettici e soprattutto per variare sul menù giornaliero o anche per fare bella figura in occasione di un pranzo o una cena.

Consiglio di usare nocciole del Piemonte perché, nonostante spesso siano di difficile reperimento e in genere più costose rispetto a tutte le altre, il risultato è notevolmente migliore sia in termini di resa che in termini di gusto.
Cosa serve per 4 persone
250 grammi di spaghetti
1 spicchio d’aglio
100 grammi di nocciole senza pellicina
70 grammi di Parmigiano reggiano
1 cucchiaio di olio di oliva
2 cucchiai di latte
Acqua di cottura della pasta al bisogno
Sale al bisogno
Parmigiano grattugiato
Granella di nocciole

Come si fa la pasta al pesto di nocciole
1. Mentre gli spaghetti cuociono, preparare il pesto.
2. Frullare le nocciole con l’aglio e il parmigiano. Aggiungere l’olio e il latte continuando a frullare per ottenere un composto abbastanza granuloso e secco. Aggiustare di sale e versare dell’acqua di cottura della pasta in quantità a piacere fin quando il pesto non raggiungerà la consistenza preferita.
3. Scolare gli spaghetti tenendo da parte un bicchiere di acqua di cottura e saltarli in una padella capiente con il pesto, aggiungendo l’acqua di cottura della pasta in modo che la salsa si amalgami per bene con la pasta.
4. Servire gli spaghetti caldi o tiepidi impiattando con parmigiano grattugiato e granella di nocciole.

Tempo di preparazione: 20 minuti

pasta alle nocciole

Risultato: una pasta dal sapore delicato in cui tutti gli ingredienti trovano spazio e si evidenziano a vicenda.

Variante: puoi aggiungere delle alici al pesto in modo da dare un sapore più deciso alla pasta.

Consiglio: il pesto può essere preparato anche in anticipo, dalle 24 alle 36 ore prima, messo in frigorifero e utilizzato al bisogno. Se invece la pasta ti avanza, puoi riscaldarla in forno o in padella con pochissima acqua tiepida e aggiungere poco Parmigiano grattugiato direttamente al piatto.

(Foto di Giuseppe Milo)