Ricetta pesto di rucola: 2 minuti e via

pesto di rucola

Il pesto è una delle ricette di cui noi italiani andiamo più fieri ed è anche una delle più imitate. Esiste una variante di pesto che a me piace tantissimo preparare in estate e che può essere utilizzata per la pasta, per dei panini, per l’insalata: il pesto di rucola.

Il procedimento per prepararlo è esattamente lo stesso del pesto classico fatta salva la presenza di rucola al posto di basilico che permette dunque di preparare il pesto con il robot da cucina senza rischiare che si annerisca o cambi sapore.

Una ricetta davvero da 2 minuti che salva in tutte le occasioni ed è versatilissima. Unica accortezza: l’olio deve essere davvero ottimo altrimenti il risultato sarà un pesto troppo amaro e soprattutto troppo piccante.

Cosa serve per 4 porzioni di pesto
200 grammi di rucola
1 bicchiere di olio extravergine di oliva
200 grammi di Parmigiano grattugiato
100 grammi di pecorino grattugiato
Pinoli
1 spicchio di aglio

Come si fa
1. Frullare la rucola con i pinoli, il parmigiano, il pecorino, il sale, l’aglio e parte dell’olio. Iniziare a frullare il tutto quindi man mano che gli ingredienti iniziano ad amalgamarsi aggiungere l’olio per ottenere una crema. Una volta pronto mettere da parte e, se necessario, allungare con l’acqua di cottura della pasta in modo da ottenere una salsa meno dura e più lavorabile.

Tempo di preparazione: 2 minuti

pesto rucola

Risultato: semplice, dal sapore leggermente amaro ma con i pinoli che fanno benissimo da contraltare.

Variante: potete decidere di eliminare uno a scelta tra parmigiano o pecorino in base al tipo di salsa che volete ottenere. Senza pecorino la salsa sarà più dolciastra, senza parmigiano sarà invece più forte e piccantina.

Consiglio: come tutte le salse si può conservare nei vasetti a chiusura ermetica ma se possibile sarebbe sempre meglio preparare il pesto di rucola al momento in modo da gustarne la freschezza e il sapore reali.

Di seguito la video ricetta del pesto alla rucola. Clicca qui per iscriverti al mio canale su YouTube per altre ricette: