Rose di mele e pasta sfoglia per le merende invernali

rose di mela

Parenti strette di queste roselline di salmone sono le roselline di pasta sfoglia e mele, ideali per i pomeriggi invernali pigri da accompagnare ad una buona tazza di tè o anche alle colazioni settimanali prima di andare a lavoro e buttarsi a capofitto sulle millemila cose da fare.

La ricetta è semplicissima e velocissima ma è bene seguire poche accortezze per ottenere delle rose di sfoglia e mele davvero fragranti e saporite:
1. La pasta sfoglia, anche se acquistata già pronta, va maneggiata il meno possibile perché altrimenti perde consistenza e, una volta cotta, risulta meno friabile;
2. Le rose vanno preparate e, prima di metterle in forno, è bene tenerle per 5 minuti in frigorifero per fare in modo che l’attrito tra il caldo e il freddo renda la sfoglia molto più friabile e dorata;
3. Le mele vanno ammorbidite usando qualcosa di liquido: c’è chi usa una noce di burro, io preferisco un cucchiaio di succo di arancia ogni mela;
4. Per mantenere la classica forma a rosa la soluzione migliore è cuocere le roselline dentro gli stampi da muffin in modo che la sfoglia non si apra troppo e la forma si perda.

Cosa serve per 6 roselline di sfoglia
1 rotolo di pasta sfoglia pronta rettangolare (300 grammi circa)
2 mele rosse
2 cucchiai di zucchero
2 cucchiai di succo di arancia senza zucchero
3 cucchiai di uvetta
marmellata di arancia
cannella in polvere (opzionale)

Come si fa
1. Tagliare le mele a spicchi sottili senza eliminare la buccia. Metterle in una padella antiderente con il succo d’arancia, l’uvetta e lo zucchero lasciandole ammorbidire per 10 minuti scuotendo la padella per evitare che si attacchino. Una volta pronte lasciarle intiepidire;
2. Tagliare la sfoglia in 6 strisce, cospargerla di marmellata di arancia e, quando sono pronte, disporre le mele e l’uvetta sulla parte superiore della striscia di pasta sfoglia in modo che parte della buccia esca fuori dai bordi superiori. Piegare la sfoglia su sé stessa chiudendo i bordi quindi arrotolarla in modo da formare un rotolo. Ripetere lo stesso passaggio con tutte le strisce di sfoglia fino a terminare le mele;
3. Sistemare i rotoli dentro i pirottini da muffin o dentro uno stampo per muffin imburrato quindi mettere tutto in frigorifero. Accendere il forno a 200° e farlo scaldare.
4. Quando il forno è caldo abbassare a 180°, informare e lasciar cuocere per circa 40 minuti facendo attenzione che le mele non si brucino. Una volta cotte sfornarle e lasciarle raffreddare. Servirle cosparse di cannella in polvere in quantità a piacere.

Tempo di preparazione: 1 ora

rose di sfoglia e mele

Risultato: semplici, croccantine e saporitissime, le rose di sfoglia e mele sono ideali come merenda o colazione ma si adattano benissimo anche alle cene con amici per via della loro semplicità e velocità.

Variante: potete aggiungere la cannella direttamente alle mele in cottura per dare loro un sapore più deciso. Anche la marmellata può essere utilizzata direttamente con le mele.

Consiglio: non avanzano quasi mai ma se succede vanno consumate entro un massimo di 24 ore altrimenti la sfoglia inizia a perdere consistenza e friabilità.

[Foto di Giuseppe Milo]