Salame di cioccolato: ricetta classica senza uova e con il miele

Il salame di cioccolato è una delle ricette più classiche in cucina: si tratta di una ricetta semplice e soprattutto veloce, che si può preparare in anticipo e può essere servito freddo. Nonostante la versione classica di questo salame di cioccolato preveda zucchero, è possibile preparare un salame più leggero e meno dolce senza uova e usando il miele. Il salame senza uova è non solo più leggero ma anche più semplice e può essere preparato per essere consumato subito proprio per l’assenza di uova.

Perché un salame di cioccolato senza uova?

In primis per rendere questo dolce più leggero e semplice da preparare ma anche per evitare l’utilizzo di uova a crudo che possono essere soggette a proliferazione batterica. Un uovo infatti, nonostante non lo si faccia sempre (per esempio nel tiramisù classico), andrebbe sempre pastorizzato prima di essere utilizzato.

Sai come si pastorizza un uovo?

Esistono due metodi che ti descrivo brevemente: va mescolato ad una soluzione di acqua e zucchero calda per le preparazioni dolci oppure a bagnomaria per le preparazioni salate. E’ questo l’unico modo per evitare la proliferazione di batteri e il rischio di contrarre salmonella ma spesso, per mancanza di tempo o anche di capacità, non lo si fa esponendoci a dei rischi.

Il salame di cioccolato senza uova ci permette di preparare un dolce semplicissimo e senza dover pastorizzare le uova o utilizzarle a crudo e quindi evitando qualsiasi rischio legato alla salute; se poi eliminiamo il burro, aumentando la dose di miele ed eventualmente aggiungendo zucchero, otteniamo inoltre un dolce vegetariano e anche vegano a condizione che anche i biscotti che utilizziamo siano vegan-friendly.

In generale, il salame dovrebbe riposare in congelatore per almeno 5 ore ma se hai fretta puoi prepararlo, metterlo in congelatore e tirarlo fuori al momento di servirlo; se invece decidi di lasciarlo in congelatore per il tempo necessario, dovrai ricordarti di tirare fuori il tuo dolce qualche minuto prima di servirlo per evitare che sia troppo duro da tagliare e da mangiare.

La ricetta che ti propongo contiene cioccolato al latte ma la puoi replicare utilizzando cioccolato amaro in tavoletta che conferirà al salame un sapore ancora più peculiare e unico, grazie al contrasto tra il dolce del miele e l’amaro del cioccolato. Puoi anche aggiungere del rhum all’impasto per dare più sapore al composto ma ricordati che se il salame è destinato a bambini non è la soluzione migliore mentre potrebbe essere una soluzione da tenere in considerazione l’idea di aggiungere della crema di nocciole o di cioccolato, per rendere ancora più forte la presenza del cioccolato.

Per la versione senza glutine di questo salame al cioccolato senza uova ti consiglio di utilizzare dei biscotti secchi poco burrosi; i classici frollini vanno benissimo mentre non vanno bene i savoiardi e similari perché sono troppo morbidi.

Salame di cioccolato senza uova: ingredienti per 8-10 fettine

275 grammi di burro
150 ml di miele
225 grammi di cioccolato al latte in tavoletta
400 grammi di biscotti secchi
Zucchero a velo (opzionale)

Salame di cioccolato senza uova: ricetta

  1. Foderare uno stampo da plumcake con pellicola trasparente e metterlo in frigorifero. Sbriciolare grossolanamente i biscotti e i pistacchi.
  2. Sciogliere a fuoco basso il burro, il miele e il cioccolato mescolando di continuo per evitare di far bruciare tutto. Aggiungere i biscotti e pistacchi e mescolare per bene.
  3. Versare il mix dentro lo stampo, premere per bene in modo da evitare che si formino buchi in mezzo e mettere in frigorifero per almeno 4 ore. Servire freddo di frigorifero dopo averlo tagliato a fettine ed eventualmente averne cosparso la superficie con zucchero a velo.

Tempo di preparazione: 5 ore

Risultato: semplice, veloce da preparare, appetitoso e gustoso. E’ favoloso, con o senza zucchero a velo sparso sopra.

Variante: puoi usare dei pistacchi e romperli insieme ai biscotti (come quello della foto) per un sapore ancora più peculiare e puoi dare al salame la forma classica usando della carta pellicola dentro la quale arrotolare il dolce prima di cospargerlo di zucchero.

Consiglio: si mantiene benissimo in frigorifero per almeno una settimana ma se vuoi prepararlo con molto anticipo mettilo in congelatore e tiralo fuori 10 minuti prima di mangiarlo. In congelatore si mantiene benissimo per almeno 3 mesi se conservato dentro un contenitore a chiusura ermetica che lo isoli dal resto dei prodotti.