Hamburger di quinoa

burger di quinoa

L’hamburger di quinoa è un’ottima alternativa al classico hamburger di carne e anche a quello di legumi: la quinoa infatti è una pianta erbacea naturalmente senza glutine e ricca di nutrienti, adatta sia per chi segue una dieta senza glutine che per quanti invece si limitano a mangiare salutare e vogliono magari ridurre il consumo di carne.

I burger di quinoa si trovano anche già pronti ma il loro costo può essere davvero elevato calcolando che la materia prima, la quinoa, appunto, è tra gli ingredienti più costosi; preparare gli hamburger di quinoa a casa può essere una buona soluzione sia per risparmiare che per personalizzare al massimo ciò che mangiamo, inserendo ingredienti di stagione che andranno ad arricchire il sapore finale.

Nel caso degli hamburger vegetariani e vegani, sia con i legumi che con i cereali, è importante che si utilizzino delle spezie per evitare che il sapore sia troppo blando: il consiglio è di dosare le spezie in maniera tale da evitare che queste cancellino del tutto il sapore originale dell’hamburger.

Altra accortezza è fare attenzione che le verdure utilizzate non siano troppo acquose altrimenti la quinoa sarà difficile da lavorare: melanzane, zucchine e pomodori sono ingredienti da usare ma da usare con una certa cautela per evitare problemi di hamburger troppo morbidi e difficili da cuocere.

Come fare dunque gli hamburger di quinoa?

Questa è la mia ricetta per degli hamburger di quinoa semplici, sfiziosi e veloci da fare a casa; sotto la ricetta troverai tutte le indicazioni necessarie per preparare i tuoi burger alla quinoa in tante altre varianti.

Ingredienti per 8

  • 20g di burro
  • 300g di patate
  • 1 cipolla sminuzzata
  • 50g di funghi sminuzzati
  • 200g di quinoa
  • Tuorlo di 1 uovo
  • 60g di farina di ceci
  • Sale
  • Pepe
  • 1/2 cucchiaino di cumino in polvere
  • Un pizzo di pepe nero

Procedimento

  1. Cuocere le patate in acqua bollente quindi una volta cotte sbucciale e schiacciale in una terrina.
  2. Cuocere la quinoa seguendo le istruzioni sulla confezione e lasciarla raffreddare.
  3. Lasciare imbiondire cipolla e funghi in una padella con il burro.
  4. Aggiungere funghi e cipolla alle patate e mescolare per far amalgamare i sapori. Condire con cumino e pepe nero.
  5. Aggiungere anche il tuorlo, la quinoa, la farina di ceci e infine sale, pepe al bisogno.
  6. Mescolare per bene e formare 8 burger della stessa grandezza.
  7. Cuocere gli hamburger su una griglia o su una padella antiaderente per un paio di minuti su ogni lato. Servire dentro un panino classico, senza glutine o speciale oppure al piatto.

Tempo di preparazione: 1 ora e mezza

Trucchi e consigli per dei burger di quinoa perfetti

  1. Con questa ricetta puoi preparare anche delle polpette di quinoa: forma delle palline, cuocile in forno o in padella con poco olio e servile;
  2. Se hai difficoltà a lavorare l’impasto quando formi gli hamburger, lascia riposare tutto in frigorifero per un’ora in modo che si rapprenda e diventi semplice da maneggiare;
  3. Puoi usare della quinoa rossa per dare colore al tuo hamburger;
  4. Al posto delle patate classiche, usa patate dolci e aggiungi un pizzico di paprika all’impasto;
  5. Puoi congelare il mix e tirarlo fuori al bisogno lasciandolo scongelare in frigorifero. Puoi anche congelare gli hamburger già preparati ma non cotti;
  6. E’ possibile sostituire la quinoa con il miglio.