Strudel di mele con pasta sfoglia, la ricetta veloce



Sono fortemente convinta del fatto che lo strudel di mele sia una di quelle ricette che tutti hanno preparato nella loro vita in cucina: c’è chi lo fa complicato, chi lo fa semplice, chi ci mette il liquore, chi ci mette due tonnellate di spezie ma per tutti lo strudel di mele rappresenta l’inverno, il calduccio di casa quando fuori fa freddo e, chiaramente, anche il Natale. Io pure ho la mia ricetta dello strudel di mele con la pasta sfoglia, talmente facile e veloce che diventa il dessert preferito da preparare quando c’è voglia di un dolce appetitoso e veloce da accompagnare alla tisana alla cannella. Ne esiste anche la variante più veloce ma se volete preparare qualcosa di davvero easy e allo stesso tempo bello sostanzioso datemi retta e cimentatevi con questo perché è davvero in grado di darvi soddisfazioni con fatica pari a (quasi) zero! :D Con estrema vergogna, questa è una delle foto migliori di questo strudel… perdonatemi ma non gliela faccio a fare meglio! :D

Cosa serve per uno strudel medio, adatto a 4 persone
2 mele abbastanza grandi
6 fogli di pasta sfoglia
Succo e buccia grattata di 1 limone
100 grammi di uvetta
3 cucchiaini di brandy
1/2 cucchiaino di cannella
100 grammi di zucchero
50 grammi di burro
150 grammi di noci
zucchero a velo

Come si fa
1. Scaldare il forno a 180° e nel frattempo sbucciare e tagliare le mele a dadini e spremere il limone grattando la buccia in una ciotolina. Stendere la sfoglia e con il mattarello assottigliarla leggermente per evitare che sia troppo spessa (se si usa quella comprata altrimenti stenderla molto bassa se la si prepara a casa).
2. Mescolare in una ciotola le mele, la buccia e il succo del limone, il brandy, l’uvetta, la cannella e metà dello zucchero e fondere il burro a bagnomaria.
3. Prendere la pasta frolla e srotolarla quindi sul primo foglio spalmare un po’ di burro fuso e versare noci tritate e zucchero e fare lo stesso fino a quando tutti i fogli sono stati cosparsi di burro, zucchero e noci e messi uno sopra l’altro.
4. Al termine versare il composto in modo tale da lasciare circa 5 cm di spazio ai bordi così che il ripieno non fuoriesca e chiudere la pasta su sè stessa arrotolandola e chiudendole le estremità.
5. Mettere su una teglia bassa ricoperta di carta forno e spalmare con altro burro in superficie quindi cuocere per circa 40 minuti a 180° o fino a quando la superficie non risulta dorata. Spolverizzare con zucchero a velo una volta tiepido e servire da solo o con della panna montata.

Tempo di preparazione: 50 minuti

Risultato: croccante e morbido allo stesso tempo, questo strudel di mele con pasta sfoglia è saporito e profumatissimo. Vi sembrerà di stare in un mercatino di Natale in Alto Adige o in un caffè di Londra quando fuori è freddo.

Variante: il ripieno potete prepararlo anche scaldando 200 ml di succo di mela, 1 cucchiaino di estratto di vaniglia e 2 cucchiai di brand da versare poi come le mele calcolando che essendo più liquido tenderà a scappare. Per dare un tocco ancora più dolce, aggiungete circa 100 grammi di cioccolato fuso al succo di mela e sentirete che sapore!

Consiglio: se ve ne resta, conservate lo strudel nella teglia di cottura coperto con carta in alluminio e poco esposto all’aria per evitare che la pasta diventi troppo molle a contatto con le mele.

Postillina: ebbene sì, se siete pigre come me potete prepararlo e cuocerlo quindi, una volta del tutto freddo, congelarlo nella carta stagnola senza aggiungere lo zucchero a velo. Vi basterà tirarlo fuori la mattina per la sera e riscaldarlo in forno e sembrerà come appena preparato!

Postillina 2: i sei fogli di pasta sfoglia potrebbero essere tanti ma a me piacciono così perchè si impregnano di condimento e diventano ottimi, tra il dolce e lo speziato. Ovviamente potete ridurli passando a 4 ma il ripieno potrebbe sfuggirvi!


Commenti

Attivando i commenti accetti la privacy policy di Disqus.

© 2010-2014 La Cuochina Sopraffina è un marchio registrato di Veruska Anconitano - Tutti i diritti riservati - Questo blog non è una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Tutti i diritti su testi, fotografie e codice presenti su questo sito, ove non diversamente indicato, sono copyright della proprietaria di questo sito e quindi tutti i diritti sono riservati. Non è autorizzata la pubblicazione dei testi e delle foto che non consentano il link al contenuto originale. Ogni violazione alla presente potrà essere perseguita legalmente. - Contattami - Grafica, programmazione e marketing by Pixael.com