Torta di mele rovesciata ricetta

Torta di mele rovesciata, la ricetta rustica per eccellenza



torta mele rovesciata ricetta

Quando si parla di torta di mele si rischia sempre di creare l’incidente diplomatico perché ognuno, sottoscritta compresa, pensa di avere la ricetta perfetta, quella inimitabile e soprattutto quella migliore. Quindi ammesso che io credo che la mia sia la migliore 😀 , proviamo a ribaltare l’idea della torta di mele e rovesciamola. Insomma, inventiamoci una ricetta diversa preparando una torta di mele rovesciata.

Che alla fine ha lo stesso identico aspetto della classica ma siccome prevede, nella mia versione, l’utilizzo dello zucchero di canna anche nell’impasto ha un aspetto molto più rustico e casareccio, roba da far impallidire Nonna Papera! 😀

Niente di assurdo, niente di geniale, solo la modifica di una ricetta classica partendo da questa altrettanto classica torta rovesciata all’ananas e modificando gli ingredienti per ottenere una torta di mele bella da vedere e ancora più bella quando entra nello stomaco 😀

Cosa serve per uno stampo medio
400 grammi di mele sbucciate (peso netto)
2 cucchiai di zucchero di canna (Demerara)
1 bustina di lievito
130 grammi di burro
250 grammi di farina
100 grammi di zucchero di canna
100 ml di succo di mela non zuccherato
2 uova

Come si fa
1. Accendere il forno a 200° e imburrare uno stampo rotondo da 24 cm abbastanza alto. Spargere lo zucchero di canna sulla base della tortiera e disporre le mele tagliate a spicchi o a metà decidendo se ricoprire tutta la base o solo parte di questa (come faccio io lasciando parecchio spazio per la pasta).
2. Sbattere la farina, il lievito, il burro ammorbidito, lo zucchero di canna e le uova in un mixer quindi aggiungere il succo di mela e girare per mescolare per bene. Aggiungere, se avanzate, le mele tagliate a dadini e mescolare per far amalgamare i vari ingredienti.
3. Versare il mix dentro lo stampo coprendo la superficie e infornare o per 30 minuti. Staccare le pareti della torta di mele usando un coltello bagnato quindi capovolgerla su un piatto e lasciarla raffreddare.

Tempo di preparazione: 45 minuti

Risultato: semplice, rustica, veloce e soprattutto particolare visto che lo zucchero di canna conferisce all’intera preparazione non solo un aspetto ma anche, soprattutto, un sapore molto più forte e peculiare.

Variante: potete aggiungere della cannella all’impasto oppure, se volete un retrogusto ancora più particolare, del liquore tipo brandy o whiskey.

Consiglio: si mantiene benissimo per 4-5 giorni sotto una campana o dentro un contenitore facendole prendere aria per evitare che le mele, rilasciando liquido, si ammuffiscano.


Commenti

Attivando i commenti accetti la privacy policy di Disqus.

© 2010-2017 La Cuochina Sopraffina è un marchio registrato di Veruska Anconitano - Tutti i diritti riservati - Questo blog non è una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Tutti i diritti su testi, fotografie e codice presenti su questo sito, ove non diversamente indicato, sono copyright della proprietaria di questo sito e quindi tutti i diritti sono riservati. Non è autorizzata la pubblicazione dei testi e delle foto che non consentano il link al contenuto originale. Ogni violazione alla presente potrà essere perseguita legalmente. - Contattami - Privacy - Grafica, programmazione e marketing by Pixael.com

English version