Pasta alla crema di asparagi con pancetta

pasta crema asparagi

Quando arrivano gli asparagi sai che è arrivata la primavera o che comunque la bella stagione è alle porte. E per me significa pasta agli asparagi, una di quelle ricette che non mi stanco mai di preparare e che rappresenta il perfetto connubio tra delicatezza e semplicità.

Invece di utilizzare solo le punte dell’asparago io l’asparago lo uso tutto e lo frullo in modo da ottenere una crema: in questo modo ottengo un quantitativo superiore di condimento che, rispetto al costo degli asparagi, non può che andare a mio vantaggio e una pasta più saporita rispetto alla classica in cui vengono usate solo le punte saltate in padella.

Pasta alla crema di asparagi: ingredienti per 2 persone

300 grammi di asparagi
170 grammi di pasta
200 ml di brodo vegetale (o acqua calda)
70 grammi di pancetta affumicata a dadini
1/2 cipolla
Olio extravergine di oliva
Pepe nero
Pecorino romano

Pasta alla crema di asparagi: ricetta

  1. Lavare gli asparagi, togliere la parte bianca del gambo, raschiarli per eliminare il sapore amarognolo e affettare il gambo ad anellini. Tenere le punte intere.
  2. Soffriggere la cipolla in una pentola alta con l’olio quindi, quando è dorata, aggiungere gli asparagi (gambi e punte) e dorare per qualche minuto con il sale in modo da farli ammorbidire.
  3. Unire il brodo vegetale tiepido e lasciar cuocere per circa 10 minuti facendo attenzione che il liquido non si riduca troppo.
  4. Togliere le punte degli asparagi e metterle da parte. Prendere i gambi tagliati e rondelle e frullarli senza brodo fino ad ottenere una crema. Nel caso in cui non si riesca ad ottenere la crema aggiungere brodo gradualmente e al bisogno. Rosolare la pancetta in olio extra vergine di oliva.
  5. Lessare la pasta in acqua salata, scolarla al dente e condirla con la crema di asparagi e la pancetta rosolata. Servire con una spolverata di pepe e pecorino romano in base al proprio gusto, aggiungendo anche le punte degli asparagi intere.

Tempo di preparazione: 45 minuti

pasta asparagi

Risultato: semplice e abbastanza veloce da preparare, questa pasta è un’alternativa ottima per mangiare verdure di stagione in maniera particolare.

Variante: per la versione vegetariana basta togliere la pancetta ed eliminare il pecorino romano.

Consiglio: nel caso in cui la crema sia troppa basta metterla in un contenitore in vetro sterilizzato e a chiusura ermetica e conservare per un paio di mesi lontano dalla luce.

[Foto di Giuseppe. Ricetta realizzata per Coop Italia usando i fusilli bucati lunghi di Gragnano IGP Fiorfiore, un formato particolarissimo con una tenuta di cottura garantita dalla presenza di semole di grano duro 100% italiane]