Insalata di riso: la ricetta classica da fare a casa

insalata di riso

L’insalata di riso è una ricetta davvero classica e semplicissima, considerata il piatto per eccellenza dell’estate non solo per via della sua freschezza ma anche perché la si può preparare e lasciare in frigorifero in attesa di essere consumata.

E’ un piatto che presenta mille varianti e possibilità e può per questo motivo essere personalizzato al massimo per soddisfare le esigenze di tutti. Per preparare una buona insalata di riso occorre seguire alcune regole di base in modo che il risultato finale sia assolutamente degno di nota.

Una volta seguite e acquisite tutte le nozioni di base, possiamo passare alla fase successiva ovvero la preparazione vera e propria; non è possibile stabilire la proporzione tra gli ingredienti ma ragionare in base a quanto ricca si vuole l’insalata di riso, considerando che si tratta di un piatto unico considerato ricco e sostanzioso per antonomasia.

Insalata di riso: ingredienti per 4

400 grammi di riso
Verdure a piacere (piselli, funghi, etc)
Formaggi (emmental, provola, fontina)
Prosciutto cotto
4 uova sode
Tonno scolato
Pomodori pachino
Mais
Olio extravergine di oliva

Insalata di riso: ricetta

  1. Lessare il riso in acqua salata scolandolo qualche secondo prima del tempo indicato sulla confezione;
  2. Lasciar freddare del tutto il riso a temperatura ambiente, mescolandolo spesso in modo che i chicchi non si attacchino;
  3. Una volta freddo, condirlo a piacere con gli ingredienti scelti mescolando per bene e aggiungere un goccio di olio extravergine di oliva per amalgamare al meglio.
  4. Mettere in frigorifero quindi tirare fuori almeno 10 minuti prima di servire. Accompagnare con maionese, da servire a parte.

Tempo di preparazione: 1 ora + raffreddamento

insalata riso

Risultato: una ricetta davvero semplice e per questo, se ben preparata e con gli ingredienti giusti, ottima.

Variante: di varianti per l’insalata di riso ne esistono milioni, basta usare la fantasia e fare attenzione al proprio gusto personale.

Consiglio: la particolarità di questo piatto è che si mantiene in frigo per almeno 3-4 giorni senza perdere sapore. Meglio conservarla in una ciotola di vetro con coperchio e mescolare ogni tanto per evitare che i chicchi di riso si attacchino slegandosi dal condimento.