I luoghi dell’Ulisse di James Joyce a Dublino e il Bloomsday

itinerario joyce dublino

I luoghi dell’Ulisse di James Joyce a Dublino , quelli che ancora oggi sono visibili, raccontano di un legame indissolubile, di quelli in cui odio e amore combaciano strettamente al punto che l’autore irlandese spesso dichiarò di non amare affatto Dublino salvo poi poi finire con l’inserire la città in quasi tutta la sua produzione raccontando pregi e difetti. E proprio a Dublino è ambientato l’Ulisse, il romanzo più famoso di Joyce che rivive ogni anno tra i suoi abitanti.

Il Bloomsday si celebra ogni anno il 16 giugno a Dublino, per commemorare l’opera più famosa di James Joyce, l’Ulisse, e nello specifico l’unica giornata che Leopold Bloom, il personaggio principale dell’Ulisse, trascorre a Dublino insieme a Stephen Dedalus. Una giornata unica che catapulta Dublino in un’altra epoca fatta di cappelli, pipe, gonne lunghe, sandwich e vino Burgundy.

I luoghi dell’Ulisse di James Joyce a Dublino e il Bloomsday

L’opera principale di Joyce, L’Ulisse, è un vero e proprio rompicapo che ti consiglio di leggere ma a cui devi prestare parecchia attenzione: si compone di ben oltre 1000 pagine e 265.000 parole circa e di queste molte sono scritte seguendo il cosidetto “flusso di coscienza” ovvero lasciando libero il flusso di parole senza utilizzo di punteggiatura. Un romanzo difficile che va compreso per comprendere l’autore e la sua storia nonché la sua provenienza irlandese.

L’itinerario di Leopold Bloom a Dublino, il 16 giugno 1904

Leopoldo Bloom trascorre una sola giornata a Dublino e queste sono le cose che fa:

No 7 Eccles Street

E’ la casa di Leopold ed è qui che inizia la sua giornata nell’Ulisse con una colazione a base di “rognoni di castrato alla griglia che gli lasciarono nel palato un fine gusto d’urina leggermente aromatica”, per citare letteralmente l’opera.
Eccles Street è anche la fine ideale della sua avventura con il famoso monologo della moglie Molly Bloom, ben 40 pagine con due soli segni di punteggiatura.
Oggi la famosa casa di Eccles Street, location ideale dell’Ulisse, non esiste più ed è stata rimpiazzata da un ospedale privato.

St George’s Church, Hardwick Place

La chiesa di St. George viene menzionata per via delle sue campane che Leopold sente suonare dalla sua casa in Eccles Street la domenica mattina.

stephen's green dublin

Rotunda Hospital, Parnell Square

Citato velocemente nell’Ulisse, il Rotunda Hospital è il luogo dove Bloom passa per andare al funerale di Paddy Dignam.

Bachelor’s Walk

E’ qua che Leopold Bloom vede Dilly Dedalus presso la casa di aste Dillon, pensando fosse in zona per vendere il suo appartamento. Al posto di Dillon oggi si trova una bellissima libreria con ristorante, The Winding Stair, dove vale la pena fermarsi.

O’Connell Bridge

Leopold attraversa il famoso O’Connell Bridge per acquistare un dolce da lanciare ai gabbiani.

O’Connell Bridge

Bank of Ireland, College Green

Leopold Bloom passa davanti alla banca ed è qui che Stephen Dedalus andò a convertire in soldi la vincita al Belvedere College. Passando dall’altra parte della strada in direzione Trinity College, si passa davanti alla statua di Thomas Moore che Leopold nell’Ulisse commenta con riferimenti all’epoca.

Trinity College

Leopold Bloom passando attraverso il college ricorda di come non avrebbe mai vissuto qui: un episodio legato strettamente alla vita di James Joyce che, a differenza di tanti altri scrittori irlandesi, non studiò mai al Trinity non avendo ottenuto una raccomandazione speciale dalla Chiesa.

Sweny’s Pharmacy

Nel capitolo 5 dell’Ulisse, Leopold Bloom entra in questa farmacia, inizia a guardarsi attorno, sente il profumo dei prodotti e resta affascinato da una saponetta al limone che porta via con sé. Oggi la Sweny’s Chemist è esattamente come e dove era allora, richiama turisti e anche gente del posto e organizza eventi legati a Joyce ma non solo.

Sweny’s Dublin

Merrion Square & The National Art Gallery

Bloom e Dedalus passano velocemente sotto l’ingresso della National Gallery mentre da solo Leopold si reca al National Maternity Hospital, dall’altro lato della piazza, per andare a trovare Mina Purefoy, partoriente.

St Stephen’s Green

Il polmone verde centrale di Dublino è centrale anche nell’Ulisse e Leopold lo descrive in maniera quasi epica raccontandone gli alberi e i colori.

St. Stephen's Green - Dublin, Ireland - Color street photography

The National Museum, Kildare Street

E’ qui che Leopold Bloom, pur di sfuggire all’incontro con l’amante di sua moglie Blazes Boylan, si rifugia per non farsi vedere.

Molesworth Street & Dawson Street

Leopold Bloom in questo incrocio incontra un cieco e lo aiuta ad attraversare la strada, descrivendone gesti e attitudine in maniera poetica. Oggi qui si trova una placca commemorativa con sopra i versi dell’Ulisse.

Davy Byrnes, Duke Street

Il luogo per eccellenza quando si parla di Joyce e dell’Ulisse a Dublino: in questo pub Leopold si ferma per ordinare un panino al gorgonzola e un bicchiere di vino Burgundy. Oggi il pub è tra i più frequentati e il menù include proprio panino al gorgonzola e Burgundy, da sorseggiare e mangiare guardando alla placca commemorativa sul marciapiede davanti.

Davy Byrne Dublin

Grafton Street

La strada principale di Dublino è presente nell’Ulisse: Bloom avrebbe voluto comprare un regalo per Molly ma è soprattutto il Bewley’s Oriental Cafe, oggi in ristrutturazione, ad essere menzionato e amato.

La mappa con tutti i luoghi dell’Ulisse e Leopold Bloom a Dublino

Il Bloomsday a Dublino

Ogni anno migliaia di persone si organizzano e, vestiti in abiti edoardiani, si riversano per le strade di Dublino per rendere omaggio a James Joyce e a Leopold Bloom. La maggior concentrazione di persone ed eventi è intorno al Davy Byrnes ma tutta la città vive intensamente la ricorrenza. Il BloomsDayFestival si svolge ogni anno per circa una settimana proponendo tour specifici sulle tracce di Leopold o anche di James Joyce e organizzando eventi, cene, letture e mostre. Per maggiori informazioni consultare il sito del James Joyce Centre e il sito del BloomsDay Festival.

A Dublino sulle tracce di Leopold Bloom

James Joyce e Dublino

dublino e joyce
©TurismoIrlanda

Seguici anche sui social: ci trovi su Instagram (Veru e Giuseppe), su Facebook, Twitter e YouTube. Se hai bisogno di altre informazioni contattaci via email e saremo felici di rispondere alle tue domande e di aiutarti se vuoi venire a Dublino e in Irlanda e stai cercando tour personalizzati, idee di viaggio o semplicemente dei consigli.

[Tutte le foto sono di Giuseppe, anche lui a Dublino e disponibile per maggiori informazioni su tour fotografici o consigli su dove scattare fotografie a Dublino. Tutto il materiale è coperto da copyright]