Una settimana in Irlanda: itinerario alla scoperta dell’Ovest

dublino san patrizio

Una settimana in Irlanda significa poter dedicare qualche giorno a Dublino e qualche giorno ai dintorni o addirittura spostarsi per assaporare le bellezze dell’Isola di Smeraldo. Con una settimana in Irlanda gli itinerari possibili sono diversi: si può pensare di restare a Dublino e visitare tutti i dintorni oppure di spostarsi altrove scegliendo tra Nord, Sud e Ovest.

In questa guida di viaggio ti propongo un itinerario semplice di una settimana in Irlanda che da Dublino arriva fino all’Ovest dell’Irlanda dove visitare alcune tra le zone più belle che, se vieni in Irlanda per la prima volta, devi assolutamente vedere: è un itinerario molto leggero per evitare di dover correre da una parte all’altra e godendo invece di ogni singolo posto, avendo la scusa per tornare e vedere altri luoghi.

Al termine dell’itinerario troverai la mappa dettagliata con tutti i luoghi toccati da questo itinerario e una serie di consigli utili per programmare la tua vacanza in Irlanda al meglio.

Una settimana in Irlanda: itinerario giorno dopo giorno

Giorno 1: Dublino

Arriva a Dublino e inizia a scoprire la città. In base al tuo alloggio e all’orario di arrivo puoi pianificare le attività da fare. Scegli cosa fare dando un’occhiata al

mio elenco con le cose imperdibili se visiti Dublino la prima volta.

Per dormire ti suggerisco i seguenti posti ma fai attenzione: i prezzi a Dublino sono estremamente alti per cui il mio consiglio è di prenotare in tempo in modo da scegliere un alloggio comodo e a prezzo buono. Ti consiglio di scegliere zone centrali o semi centrali ma comunque che ti permettono di muoverti a piedi altrimenti rischi di dover spendere troppo di taxi, di dover essere dipendente dai mezzi pubblici o di doverti muovere a piedi.

Questi i posti che ti consiglio dove dormire a Dublino (tutti provati da amici e parenti)

  • Luxury Rental Dublin Sir John Rogerson’s Quay
  • Maldron Hotel Pearse Street
  • Hilton Garden Inn Dublin Custom House
  • Clayton Hotel Cardiff Lane

Giorno 2: Dublino

Visita la città a piedi o usufruendo dei bus a 2 piani, hop on hop off, che ti permetteranno di scendere a piacere. Parti dalla tua area di alloggio e spostati facendo in modo di arrivare alla Guinness Storehouse prima della chiusura: programma la tua visita alla fabbrica della Guinness in modo da essere all’ultimo piano in tempo per l’inizio del tramonto o comunque alla fine della giornata in modo da trovare meno gente e godere davvero di una pinta di Guinness come si deve. Trovi maggiori informazioni sulla Guinness Storehouse qui.

guinness storehouse

Giorno 3: Cliff of Moher & Galway

Noleggia una macchina da Dublino e dirigiti verso le Cliffs of Moher, le scogliere famose in tutto il mondo che sono situate sulla parte Ovest dell’Irlanda. Se parcheggi all’interno del parcheggio ufficiale dovrai pagare 6 euro a persona; il prezzo per persona include parcheggio, entrata alle Cliffs e cifra da destinare al fondo per la protezione dell’area. Potresti parcheggiare anche fuori e a qualche km di distanza per risparmiare qualcosa e se per correttezza ti dico che di solito nessuno controlla il possesso del biglietto è anche vero che gli addetti sono presenti ovunque e non pagare potrebbe costarti una multa. Una volta alle Cliffs, ritagliati del tempo per passeggiare e se hai coraggio spingiti oltre la zona “sicura”: un cartello ti avviserà che stai lasciando l’area protetta e che ti muoverai a tuo rischio e pericolo. Fallo solo se ti senti sicuro/a perché l’altezza è davvero notevole, non ci sono protezioni e il vento è forte; sopratutto, fallo con intelligenza come le tantissime persone che lo fanno ogni giorno. Dalle Cliffs of Moher in 1 ora e mezza sarai a Galway dove ti consiglio una serata a passeggio tra le strade della bellissima città, fermandoti a sentire musica tradizionale.

  • Dormire a Galway: Adare Guesthouse
  • Mangiare a Galway: McDonagh’s (pesce)
  • Musica tradizionale a Galway: Crane Bar
  • Imperdibili: Thomas Dillons/ Fallers/Claddagh Jewellers per comprare il famoso anello Claddagh irlandese.

Altro su Galway sul sito dell’ufficio turistico, in inglese.

cliffs of moher

Giorno 4: Connemara National Park

Dedica l’intera giornata al Connemara. Parti da Galway, fermati a Clifden e raggiungi il suo Castello a piedi, lasciati ammaliare dall’atmosfera prima di arrivare al Connemara National Park. Qui avrai la possibilità di camminare e raggiungere Diamond Hill, un picco da cui ammirare il Connemara ma anche il Donegal, le isole Aran e tutte le vallate e il mare circostante; dal Connemara National Park non farti mancare una visita alla famosissima Kylemore Abbey ma ricordati che l’accesso si paga e dunque ricordati di controllare gli orari.
Se non ami camminare e vuoi vedere altro, ti consiglio una giornata alle Isole Aran: puoi scegliere una delle tre e trascorrere la giornata intera prima di rientrare. Inis Mór è la più grande e si gira in bicicletta o altri mezzi che si noleggiano in loco, Inis Meáin è la più deserta e Inis Oírr la più piccola, che si gira a piedi e presenta interessanti cose da vedere (tra cui il relitto di una barca). Le isole si raggiungono in traghetto da Doolin oppure da Ros a’ Mhíl.

  • Dormire nel Connemara: Ocean Lodge B&B, Renvylle

Clifden

Giorno 5: Connemara + Galway

Ancora una giornata in Connemara: riparti e dedicati al Connemara Loop con stop frequenti presso tutte le spiagge che incontrerai, il fantastico Killary Fjord e la bellissima penisola di Renvyle. Noterai che tutte le scritte sono in gaelico perché il Connemara è un Gaeltacht, una delle aree irlandesi in cui si parla ancora la lingua gaelica. Programma una capatina a Cong, tipico villaggio irlandese diventato famoso per essere stato il set del film “Un uomo tranquillo” con John Wayne: Cong non è più in Connemara ma in County Mayo, anche detto Joyce Country. Il parco con il suo fiume dove si pescano i salmoni e la passeggiata circolare di oltre 10km da soli valgono una fermata. Ultima fermata, Galway: spingiti verso Salthill e il suo lungomare e non perderti una passeggiata fino a Mutton Island (non visitabile) per godere dell’aria di Galway e della baia, possibilmente ammirando il panorama circostante se il tempo lo permette.

  • Mangiare a Cong: Danagher’s Hotel Bar Restaurant / The Hungry Monk Cafe
  • Dormire a Galway: St Judes B&B

Giorno 6: Galway-Dublino

Da Galway si riparte verso Dublino: se non hai fretta e grandi programmi, ti suggerisco le seguenti soste

  • monastero di Clonmacnoise, Contea di Offaly, sulla riva del fiume Shannon;
  • il villaggio di Shannobridge.

Una volta a Dublino, puoi passare la serata in centro a Temple Bar anche se il mio consiglio da local è di evitare quella zona e scegliere pub più tranquilli e defilati rispetto al centro.

Dormire a Dublino: 

  • Luxury Rental Dublin Sir John Rogerson’s Quay
  • Maldron Hotel Pearse Street
  • Hilton Garden Inn Dublin Custom House
  • Clayton Hotel Cardiff Lane

Giorno 6: Dublino

Ultimo giorno a Dublino, ti consiglio di iniziare con una visita a O’Connell Street e al General Post Office (un edificio bellissimo e storico) e poi di spenderlo uscendo leggermente dal centro per andare a visitare Kilmainham Gaol, l’ex prigione di Dublino dove vennero detenuti e uccisi molti dei ribelli del 1916: prima di visitare la prigione, mi sento di consigliarti di studiare anche un minimo la storia d’Irlanda per capire bene cosa è successo e perché Kilmainham Gaol è così importante. Da Kilmainham Gaol in pochi minuti sarai al Phoenix Park: riposati sul prato, passeggia e se hai tempo e voglia potresti anche visitare lo zoo. L’ultima serata dublinese trascorrila a Smithfield tra pub locali e ristoranti tipici.

smithfield dublin

Giorno 8: Si riparte!

In base all’orario di ripartenza puoi scegliere le cose da fare, in completo relax se parti nel pomeriggio tardi. Se la giornata lo permette ti consiglio una passeggiata a Poolbeg per arrivare fino al faro e ritornare via Sandymount: un ottimo modo per concludere la tua settimana irlandese.

poolbeg lighthouse

Una settimana in Irlanda: consigli utili

  • Ricordati sempre che il tempo in Irlanda +è particolare e puoi trovare 4 stagioni in un giorno solo: vestiti a strati, porta una sciarpa e un impermeabile in qualsiasi stagione comprese le scarpe impermeabili. A Ovest è spesso più ventilato che altrove;
  • Prenota gli hotel prima possibile, specie se vieni in Irlanda per una settimana in alta stagione: i prezzi sono alti a Dublino, accessibili fuori per delle strutture di medio/alto livello ma la richiesta è allo stesso modo altissima;
  • Se decidi di visitare l’Irlanda con questo itinerario con i mezzi pubblici, ti consiglio di dare un’occhiata al sito di BusEireann dove troverai tutti gli orari e i collegamenti. Ricordati che potrebbe essere difficile arrivare in certi luoghi usando solo i mezzi e che la macchina è il miglior mezzo di trasporto per girare l’Irlanda.

Una settimana in Irlanda: la mappa con tutte le aree toccate da questo itinerario

Seguici anche sui social: ci trovi su Instagram (Veru e Giuseppe), su Facebook, Twitter e YouTube. Se hai bisogno di altre informazioni contattaci via email e saremo felici di rispondere alle tue domande e di aiutarti se vuoi venire a Dublino e in Irlanda e stai cercando tour personalizzati, idee di viaggio o semplicemente dei consigli.

[Tutte le foto sono di Giuseppe, anche lui a Dublino e disponibile per maggiori informazioni su tour fotografici o consigli su dove scattare fotografie a Dublino. Tutto il materiale è coperto da copyright]